domenica 6 luglio 2014

....senza parole.....vi prego ditemi che è una bufala!!!

E poi c'è chi organizza le "vacanze Zombie".....vi prego ditemi che è una BUFALA!!!


Fonte "Zombie Tour"  tradotto con Google traduttore:



E 'molto chiaro che ogni giorno che passa il turismo nelle isole Baleari è noioso e ripetitivo, la gente è stanca di alcool a buon mercato e il sesso e guarrillo .... ma da ora dalla comparsa del primo zombie ufficiale in Magalluf albergatori e tour operator sembrano aver visto la luce e nasce "Zombie TOURS"

Zombie Tours è la nuova agenzia turistica, che dicono sarà il tour operator finale, perché sembra che il turismo zombie è il futuro, soprattutto a Maiorca e poi a livello globale, come sempre accade in questi casi.

Lo stesso Pentagono è diventato uno studio sospetto sulla portata virale di questo tipo di turismo ed i risultati erano davvero allarmante, in 6 giorni in tutto il pianeta sarà Turismo Turismo ZOMBIE. In Zombie Tours sono felici, pacchetti molto convenienti che includono la pensione completa e all inclusive, dove la ridondanza valag include un menu di cervelli umani e budella sono venduti, tutto greggio come dovrebbe essere. Droga "sali da bagno" saranno regalati ad ogni pranzo e cena per essere il zombie tod @ s, oltre a concorsi di "zombie perdere bagnato" e così via.



Isole Albergatori stanno già costruendo il "ZOMBIE PARK", che sarà il primo di 23 nuovi super-complessi zombie 20.000 posti da costruire sull'isola, sono pozze di sangue e budella, e la spettacolare nuova diapositiva "Walking Dead ", che ancora non si sa ma sicuramente uscirà nelle notizie e un campo da golf dove non giocare a golf, sarà solo per ambientarsi come un campo da golf pieno di zombie.

Anche esempio seguente Valenciana Zombie 5 aeroporti in cui non volare alcun aerei, ma alla fine hanno un aspetto più zombie sarà costruito.
Qui potete vedere i primi zombie che hanno attraversato questa mattina Zombie Tour, come si vede chiaramente sono visti un po 'disorientato. Alcuni di loro sono stati addirittura smembrato parcialemente cadere la scala mobile. Il personale di pulizia sta organizzando uno sciopero se questo continúa.Algunas organizzazioni anti-zombie si sono chiesti se questo è il turismo che vogliamo davvero, Zombie Tours ha detto che se che se il denaro in questione dà loro lo stesso ...

Tutto questo a portata di mano per quasi nulla

E pensi che, anche voi volete fare turismo zombie?


http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/droga-del-cannibale-laboratorio-sequestrato-pescara-1927188/

venerdì 4 luglio 2014

Droga del cannibale a Maiorca


MAGALUF – Ci sono voluti 10 agenti per fermare un turista inglese sotto effetto dei sali da bagno, la temuta “droga del cannibale”. Il 28enne che stava trascorrendo le vacanze a Maiorca è stato bloccato sulla spiaggia di Magaluf dove, dopo aver assunto i sali da bagno, stava tentando di aggredire e mordere alcuni bagnanti. La “droga del cannibale” è la moda estiva delle isole Baleari dove viene venduta anche nei locali notturni, nelle discoteche.

martedì 1 luglio 2014

La 'droga caníbal' aparece en Ibiza - La droga del cannibale appare ad Ibiza

FONTE: http://www.elmundo.es/baleares/2014/06/30/53b0f939ca47414e5d8b456d.html?cid=SMBOSO25301&s_kw=twitter

TRADUZIONE:

Nessuno ha avvertito che l'Apocalisse zombie sarebbe venuto partito e in dosi di metiendioxipirovalerona (MDPV). Né che la prima 'morti viventi' sarebbe inglese, o che poliziotti locali e infermieri dell'isola paradiso di Ibiza sarebbe i primi bocconcini.

L'unità anti-droga della Guardia Civil a Ibiza cerca in questi giorni alla partenza di una sostanza simile alla cocaina, che può essere fumato come marijuana sintetica, esnifada o iniettato, e che produce estrema paranoia, psicosi e reazioni violente, istinti suicidi e anche morsi.

il MDPV, che è venuto al mercato in Spagna legalmente come "sali da bagno", è ora il principale indiziato. È la stessa sostanza che vuoi avere fumato Ruby Eugene, Miami 'Aníbal Lecter' prima di divorare nel 2012, 75% del volto di un mendicante. La polizia lo ha catturato in azione e sparato a una gamba, ma non per reagire alla fine uccidendolo.

Il capo dell'unità anti-droga sull'isola di Ibiza Radio Ibiza ha annunciato la presenza di una sostanza che ha causato uno scoppio di violenza estrema "in pazienti veduti dal consumo di sostanze stupefacenti" nella città di San Antonio Health Center "per tre o quattro giorni".

Il capo anti-droga denominata sostanza 'Cannibale', un alias che non corrisponde a nessuno di loro che è attribuito al MDPV e spera che il gioco "è stato piccolo e che è stato consumato nella sua interezza". Sottolinea che questa sarebbe una sostanza, come molti altri che "vengono a Ibiza e vengono testati, per poi iniziare il marketing" nei principali centri della vita notturna di tutto il mondo.

L'infermiera dal centro di salute di San Antonio, Matilde Fernández, detto come alcuni casi Diario de Ibiza sono state prodotte durante lo scoppio: "uno dei pazienti era estremamente aggressivo ed è stato ammanettato. Diversi ufficiali della polizia cercavano di tenere sul divano fino a quando egli finì sul pavimento e poi punta un agente nella mano, anche se fortunatamente indossava guanti e solo causato un ematoma. Hanno dovuto chiamare rinforzi via radio. Alla fine c'erano otto ufficiali."

Non era l'unico. Quella notte è venuto due altri che non ha esitato a impacchettare per swipes con tutto ciò che erano nel suo percorso. Uno spurgo in realtà di una lacuna nella loro parte anteriore. "Cura di lui, ma era così aggressivo che alla fine ha lasciato con la ferita aperta," dice l'infermiera.

Lontano dalla sorprendente, la salute di questo centro medico sembrano sono stati abituati a vivere con questi focolai. "Ogni notte inserire sei o sette turisti attaccarono con bottiglie e bicchieri rotti da giovani britannici che aggredito i turisti di altre nazionalità", aggiunge Fernández.

Delega sindacato Comisiones Obreras infermieristica già detenuto hanno due incontri con il sindaco di San Antonio, Pepita Gutiérrez, del Partito popolare, per chiedere misure urgenti contro pazienti aggressivi che sono saturando il centro e mettendo a rischio l'integrità della salute.

L'anno passate guardie di sicurezza protetto la squadra professionale fin dall'inizio di luglio fino a metà settembre, ma ora professionisti affermano che questo periodo esteso dopo gli attacchi multipli nel mese di giugno.

Gli effetti di cinque milligrammi di MDPV possono durare fino ad una settimana. Il consumatore si sente dal tuo corpo e anche che tutte le persone che vi circondano hanno intenzione di attaccarlo.

Paranoia fa anche che il corpo non risponde al dolore così estreme come qualsiasi frattura delle estremità del suo corpo.

L'ospedale di Can Misses a Ibiza nega ingresso a qualsiasi paziente che dice di aver consumato una sostanza chiamata 'Cannibale' tra reddito multiple che si verificano quotidianamente per le vittime di droghe.

Ospedale fonti tuttavia confermato alcuni casi di violenza estrema, disorientamento e anche punture all'inizio della stagione. "Abbiamo avuto un paziente che ha impiegato quattro giorni per recupero loro amici perché si ricordava come si chiamava," spiega uno di questi professionisti. Molti pazienti vengono a soggiornare diversi giorni con un bracciale di identificazione con il marchio "avvelenamento da farmaci" e il punto dell'isola che sono stati raccolti da un'ambulanza.

La società privata personale di emergenza, che serve molto dell'intossicato da alcool e droghe che vengono prodotti nell'isola, con il lavoro svolto sia in eventi privati nella zona di West End di San Antonio, turbato rifiuta che i farmaci sono una causa di violenza o cannibalismo.

"Non ci sono nessun sostanze che ti fanno tornare un cannibale e si mangia la gente, forse hai una predisposizione al cannibalismo." Una persona che non è aggressivo ma raramente diventa aggressivo con uso di droghe, ma qualcuno che è molto sospettosa e diffidente, con uso di droga aumenterà questo atteggiamento che già avuto, "assicurano i responsabili di questa azienda.


Per quanto riguarda l'eventuale presenza di una sostanza nuova e pericolosa, poiché il personale di emergenza ricorda che "ogni anno si intende che c'è adulterato con pillole di ratto o eroina e analisi non è qualsiasi sostanza di questi, l'unica cosa che appare è MDMA (Ecstasy), anche noi stiamo osservando che le compresse di dose sono stabilizzante ambiente 100 milligrammi di MDMA"", questo non stava accadendo negli anni prima del 2010, in cui stavamo guardando molto disparati compresse nella vostra quantità", posando un serio rischio per i consumatori, in grado di calibrare ciò che è in grado di supportare il tuo corpo. (Tradotto da Bing)


http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/sali-da-bagno-droga-cannibale-nuova-moda-ibiza-1916949/

giovedì 15 maggio 2014

Zombie....zombie zombie....di nuovo si parla di zombie!

L'esercito americano è pronto ad affrontare qualsiasi emergenza, anche una 'Zombie Apocalypse', un'offensiva degli zombie. Non si tratta di uno scherzo ma, come sottolinea la prestigiosa rivista Foreign Policy, di una strategia militare del Dipartimento della Difesa Usa. Il documento non classificato si chiama 'CONOP 8888': un piano di sopravvivenza per eliminare la minaccia degli zombie e "aiutare qualsiasi popolazione del mondo, compresi gli avversari tradizionali". I 'pianificatori' militari assegnati al Comando strategico degli Stati Uniti di Omaha, in Nebraska, tra il 2009 e il 2010 hanno cercato di creare un piano che potesse proteggere i cittadini statunitensi da attacchi di qualsiasi tipo. E nel documento si procede anche ad un dettagliato censimento delle tipologie di zombie. Come ha spiegato il capitano della Marina, Pamela Kunze, si tratta di uno sforzo creativo a scopo formativo, per insegnare agli studenti i concetti basilari delle risposte militari a ipotetici scenari di guerra.
Qui per approfondire

Qui il file

sabato 10 maggio 2014

Chiara Priorini parla dell'euro




Chiara Priorini parla di euro

L’introduzione dell’euro nel 1999 è stata uno dei più importanti passi avanti verso l’integrazione europea, oltre ad essere uno dei principali successi dell’UE. Oggi milioni di cittadini europei lo usano quale moneta e ne godono i benefici….ma quali sono questi benefici? E soprattutto ci sono davvero dei benefici?

Quando è stato varato, il 1° gennaio 1999, l’euro è diventato la nuova moneta ufficiale di undici Stati membri, in sostituzione delle vecchie divise nazionali, come il marco tedesco o il franco francese e la lira italiana. La transizione è avvenuta in due fasi. Inizialmente l’euro è stato introdotto come moneta virtuale per i pagamenti non in contanti e a fini contabili, mentre le vecchie divise continuavano ad essere utilizzate per i pagamenti in contanti e considerate come “sotto-unità” dell’euro; successivamente, il 1° gennaio 2002, l’euro ha cominciato a circolare fisicamente, sotto forma di banconote e monete metalliche. «Chi ritiene che uscire dall’euro getterebbe l’Italia nel baratro non tiene conto delle reali condizioni in cui avvenne l’ingresso del nostro Paese nella moneta unica. Nei dodici anni successivi il rapportodebito/Pil è aumentato proprio perché la Banca d’Italia non aveva più la capacità diintervenire sul mercato primario». Sono le parole di Antonio Maria Rinaldi, professore di Economia internazionale all’Università di Chieti-Pescara.

Già nel lontano 1999, Paul Krugman, economista di stampo keynesiano e premio Nobel per l’Economia nel 2008 dichiarava: “Adottando l’Euro, l’Italia si è ridotta allo stato di una nazione del Terzo Mondo che deve prendere in prestito una moneta straniera, con tutti i danni che ciò implica”.

Altro pensiero esplicito di un premio Nobel per l’Economia nel 2001 è quello di Joseph Stiglitz che dichiara: “Questa crisi, questo disastro è artificiale e in sostanza questo disastro artificiale ha quattro lettere: Euro” .

Come non citare Friedman fondatore della Scuola di Chicago negli anni ’50: ” La spinta per l’Euro è stata motivata dalla politica, non dall’economia. Lo scopo è stato quello di unire la Germania e la Francia così strettamente da rendere una possibile guerra europea impossibile e di allestire il palco per i federali Stati Uniti d’Europa. Io credo che l’adozione dell’Euro avrà l’effetto opposto. Esacerberà le tensioni politiche convertendo shock divergenti che si sarebbero potuti prontamente contenere con aggiustamenti del tasso di cambio in problemi politici di divisioni. Un’unità politica può aprire la strada per un unità monetaria. Un’unità monetaria imposto sotto condizioni sfavorevoli si dimostrerà una barriera per il raggiungimento dell’unità politica”.

Ma nel quotidiano….nella vita quotidiana di milioni di persone che cosa ha veramente comportato? In che modo sono cambiate le vite delle persone, delle famiglie economicamente parlando? In meglio?!

di Chiara Priorini

” Come è cambiata la tua vita da prima a dopo l’euro? ..Prova a raccontarlo…”
A seguire alcune testimonianze. Si ringrazia quanti hanno fornito la loro risposta. Buona lettura.

 Elena Venditti
Lo stile di vita dopo l’entrata dell’euro si è trasformato in un incubo giornaliero. Sono una donna di 45 anni; mi occupo di antiquariato. L’entrata dell’euro ha segnato un punto di non ritorno. Ancora oggi si crede che tornando alla lira tutto si aggiusterà e tutto sarà come prima. Purtroppo non sarà mai più possibile. Perché nel corso di questi anni il Bel Paese è andato nel frattempo in agonia. Siamo rimasti incastrati tra una serie di progetti studiati a tavolino a favore di chi, in quel momento storico, ha tanto voluto l’entrata dell’Euro. Senza assicurare un controllo, senza assicurare una giusta informazione, senza chiarire il perché di questa scelta. Il vero perché. Con la lira è terminata un’epoca storica. Con l’Euro ha avuto inizio un inferno quotidiano. E quando ce ne siamo accorti è stato troppo tardi.
Quando siamo entrati nell’Euro avevo 24 anni e il mio entusiasmo per la moneta unica e l’Europa unita era alle stelle. Facevo l’attore e campavo solo di arte. Era già un anno che vivevo con quella che sarebbe poi diventata mia moglie. Eravamo entrambi completamente indipendenti dalle proprie famiglie d’origine (intendo economicamente) già da 2-3 anni.


 Carlo Marchetti
Le cose andavano bene. Nonostante le infinite ingiustizie sociali che ci circondavano riuscivamo a vedere con ottimismo il nostro futuro. Ci mettevamo soldi da parte a garanzia della carenza nella tutela dei Diritti civili e sociali.
Oggi mia moglie si è licenziata prima che la multinazionale per cui lavorava la costringesse a cambiare città, a decurtarsi lo stipendio, a lavorare di più. Abbiamo preferito avere una mamma e una sposa dolce e squattrinata piuttosto che una manager isterica e assente.
Oggi non faccio più l’attore, ma l’operaio-impiegato-magazziniere per una piccola azienda.
Oggi l’angoscia ci tormenta ogni giorno e viviamo l’ingiustizia sociale direttamente, nell’assistenza sanitaria, nella scuola pubblica, nella tutela dell’ordine pubblico. Ci sembra di vivere nel Far West. Lo Stato sociale è scomparso, disarmato. Ci sentiamo come barche alla deriva, preda dei venti e delle maree casuali dei mercati internazionali di questo Capitalismo Assoluto.
Prima dell’Euro avevo voglia di emigrare per cultura, oggi per sopravvivere.
Prima dell’Euro la mia famiglia (d’origine) è riuscita a garantire a me e ai miei 4 fratelli un istruzione e 2 case con un solo stipendio (da dipendente comunale!!!), oggi io e mia moglie a stento riusciamo a garantire 1 casa alla nostra unica figlia con due stipendi.
Certo che la colpa è dell’Euro, che per come è stato costruito impedisce allo Stato di essere Democratico e quindi di fare gli interessi dei cittadini, trasformandoli in nuovi servi della gleba.

 Jacopo Cioni 42 anni – Odontoiatra. Tralasciando il peggioramento sia lavorativo che di spesa quotidiana ciò che veramente ha determinato l’introduzione dell’euro è il mio risveglio; ho finalmente capito che i Cittadini sono, come in passato, non considerati e che ogni vittoria sociale è solo un modo di tenere ferme le masse. Lo stesso risultato oggi si ottiene con la mala-informazione. La stupidità della gente è la vera causa dell’affermazione di poteri forti che condizionano la vita della gente sottraendo loro sovranità, democrazia e quindi libertà. E’ evidente che solo a pochi l’introduzione dell’euro ha permesso di capire.

 Fabio Chiappini – 51 anni elettricista I primi due anni molto bene poi sempre a calare fino quasi a toccare terra. Non mi trovo più bene secondo me e’ stato sbagliato il cambio a 1927 lire, credo che se fosse stato 1 euro = 1000 lire come hanno fatto molti paesi europei sarebbe stato molto meglio.

 Gianluca Contaldo Ho una ditta edile da 8 anni! Pur essendo un bravo lavoratore,anno per anno è difficile stabilire la sopravvivenza delle nostre attività!Troppe tasse e spese di gestione assurde!!! Un operaio semplice mi costa tutto in regola 3600 euro al mese, costo troppo eccessivo per mantenere la competitività! Mentre in lire costava la metà!!! Si è praticamente abbassata la richiesta di lavoro, le spese sono aumentate e per poter prendere un lavoro bisogna lavorare sotto prezzo! Non c’è futuro economico così!!! Le banche non concedono i mutui!!! Stanno bloccando l’economia!!!

 Federico Oste Ho 43 anni e faccio il vivaista e penso che l’EURO è una truffa ha distrutto l’economia Italiana si salva solo chi esporta ma con fatica chi comanda non vuole cambiare perché rende bene a loro ma distrugge il tessuto economico e sociale il che per loro è sempre vantaggioso è un moneta truffa che però per esistere si basa su vari egoismi, egoismo nazionale egoismi di partito ed è in atto un accentramento di potere verso la UE e verso le banche, i politici sono collusi e i dipendenti dei banchieri sovra-nazionali e a basso livello anche locali vogliono una moneta che è espressione feudale perché vogliono recuperare il potere che hanno perso negli ultimi secoli sempre le solite famiglie feudali e nuove feudali o pretendenti tali ossia della finanza speculativa. per me è come la descrivo per la nazione cioè negli ultimi 12 anni SEMPRE PEGGIO!

 Simonetta Zamò 65 anni L’euro mi ha rovinata sono piena di debiti e non arrivo alla fine del mese! Anzi appena preso, fatti tutti i pagamenti, lo stipendio è finito, sono impiegata presso il Policlinico Umberto I° ora sto andando in pensione senza ancor sapere quanto percepirò di rateo mensile pensionistico! Prima dell’euro, sicuramente riuscivo a fare più cose ed anche a mettere qualcosina da parte! Ora sono candidata alla povertà o almeno così mi sento e temo. 
di Chiara Priorini

giovedì 13 febbraio 2014

La Droga che rende "cannibali" approda a Padova.

Ed eccola di nuovo, la temibile "droga del cannibale" sta volta in Italia, ma prima di leggere quanto accaduto a Padova (in fondo la fonte) vediamo di fare un ripassino dei casi?! La droga appare magicamente dal nulla nel 2012 a Miami dove la polizia è stata costretta a lanciare un serio allarme contro una nuova droga sintetica che suscita comportamenti aggressivi. Non è una semplice aggressività solo violenta, ma gli individui che assumono questa droga si trasformano in veri e propri cannibali. La droga, chiamata "Settimo cielo"  che costrinse degli agenti di polizia ad uccidere un giovane di 31 anni. Il ragazzo ammazzato è l’haitiano Rudy Eugene, il quale stava letteralmente divorando la faccia di un uomo, fino a renderla irriconoscibile. Il fenomeno è stato chiamato “attacco zombie”, richiamando alla memoria dei cult della cinematografia americana. Puoi leggerne di più qui:  Settimo cielo la droga che trasforma in cannibali!
Nel mese di Giugno 2012 un altro caso da far accapponare la pelle la notizia qui Cannibale nudo mangia braccio di uomo nuovo caso antropofagia
Luglio 2012 in Cina la notizia qui Cina: Cannibale aggredisce una donna prendendole a morsi il volto 
Un'altro caso sempre a Luglio 2012 un uomo è comparso dai boschi in un campo da golf, dondolando in stato alterato ed urlando ai presenti che pur non volendo se li sarebbe mangiati. E' stato molto complicato bloccarlo, ci sono volute quattro spari di pistola tzeir (?) non sono brava con l'inglese, perciò datemi il beneficio del dubbio o di male interpretazione, se avete correzioni da fare fatele grazie. Il link alla notizia è qui.

E ancora un nuovo attacco zombie verificato negli USA. Carla Murphy, 31 anni, ancora in ospedale dopo aver partorito pochi giorni prima bambino, dopo aver assunto la droga tenta di sbranare un agente venuto a calmarla.Poi  in Italia la colpa potrebbe essere sempre della "droga che rende cannibali" la notizia linkata sotto


Droga del cannibale primo caso italiano uomo azzanna fidanzata


 Poi si passò ad Ottobre 2012 puoi leggere la notizia qui ma sconsiglio il video a chi facilmente impressionabile Zombie, attacco cannibale in metropolitana (Video)


Dopo questi efferati casi vi fu una lunga pausa ( a meno che a me non siano sfuggite le notizie relative a questa droga può anche essere)  dopo di chè la droga torna a far parlare di se a Gennaio 2014 puoi leggere qui.
E a quanto pare è ritornata visto che ora hanno sequestrato diversi grammi di questa orribile droga a Padova ma leggiamo: 


PADOVA. È conosciuta come droga del cannibale o degli zombi, e ancora Settimo cielo o Sali da bagno: provoca effetti devastanti sul sistema nervoso e impulsi distruttivi che arrivano fino al cannibalismo. In pratica, azzera del tutto i freni inibitori e rende aggressivi al punto che, chi l’ha assunta, non ha esitato ad azzannare altri esseri umani. È sbarcata anche a Padova.
Ieri sono stati sequestrati 600 grammi della nuova droga sintetica che ha l’aspetto, appunto, del sale grosso, oppure si presenta polverizzata, è totalmente inodore, pronta per essere sniffata o fumata.
All’alba di ieri è scattato il blitz dei carabinieri della compagnia di Padova guidati dal capitano Angelo Maria Pisciotta. Agli arresti domiciliari sono finiti due insospettabili romeni, padre e figlia, lui ultrasessantenne, lei fra i 35 e i 40 anni: sono incensurati e ben inseriti nel mondo del lavoro, ovviamente regolari visto che la Romania fa parte dell’Unione Europea. I militari li hanno bloccati nella loro abitazione in via Attilio Galvani, nel quartiere San Giuseppe. Un’abitazione perquisita da cima a fondo, dove è stato sequestrato lo stupefacente che, nelle autorità padovane, sta provocando forte allarme e preoccupazione.
L’inchiesta è sul tavolo del pubblico ministero di turno Giorgio Falcone, mentre difensore dei due è stato nominato l’avvocato Paolo Parpaiola.
È il primo sequestro di questo tipo di droga nel territorio padovano. Una droga che ha al suo interno tre molecole sintetiche (tra cui il mefedrone) in grado di far perdere ogni forma di autocontrollo, portando appunto al cannibalismo. Insomma si tratta di una sostanza estremamente pericolosa, disponibile anche su internet, diventata di gran moda nonostante le conseguenze sulla salute perché agisce come la cocaina, ma con effetti molto più marcati e incontrollabili.
Eppure è molto cara, costa circa 400 euro al grammo, ed è logico che si rivolga a un target “alto” che può permettersi di spendere. Un target, però, giovane, gli utenti maggiori.
Da dove sono arrivati quei 600 grammi di droga del cannibale trovata in via Galvani? Dalla Spagna, attraverso vie particolari. Intercettato dagli investigatori nell’ambito di stretti controlli antidroga, quel “pacco” è stato recapitato nell’abitazione di San Giuseppe. Ed è partita l’operazione dei militari che erano sulle sue tracce, poi andata a buon fine.
L’inchiesta è solo all’inizio. Del tutto nuova per il mercato padovano, resta da capire come la droga del cannibale potesse essere smerciata: da pusher che coltivano privatamente i propri clienti? Oppure nelle discoteche? Se non sono chiari i canali di vendita, non lo sono nemmeno quelli di rifornimento: non è escluso che altre partite possano arrivare dall’Olanda o dagli Usa.
Per ora gli unici sequestri di Sali da bagno sono stati messi a segno a Milano e a Genova. Ora, terza in classifica, c’è Padova, crocevia importante per l'intero Nordest della droga del cabnnibale.

Fonte 


Qui c'è un video che sconsiglio a chi è facilmente impressionabile  




Qui  un servizio delle Jene sempre un video molto forte.




In quest'altro video, che come sempre sconsiglio a chi  sia facilmente impressionabile, dicono che la "droga del cannibale" causa anche cancrena e che ti mangia da dentro...

Gli effetti devastanti sulla pelle quando viene iniettata....
VIDEO SCONSIGLIATO A CHI FACILMENTE IMPRESSIONABILE vi sono scene molto forti!

giovedì 30 gennaio 2014

A.A.A. Cercasi editori/articolisti/pubblicisti ect ect ect....

Lancio un appello, un grido a chiunque abbia un blog, un quotidiano di informazione on line, un foglio digitale di ribellione. UNIAMOCI noi per primi. Sono disposto a rinunciare al mio sito web, non mi interessa che sopravviva, mi interessa che arrivino le notizie. UNIAMOCI noi per primi, ognuno di noi può portare esperienza, conoscenza, uomini e donne, articolisti, in un unico quotidiano on line dove ognuno degli editori precedenti entra in un consiglio di amministrazione e di direzione. Strutturiamoci, aumentiamo la nostra forza comunicativa. Almeno noi smantelliamo i protagonismi personali, apriamoci all'UNIONE per il bene dei nostri fratelli e sorelle menomati da cecità e sordità, per i nostri figli privati di prospettive, diamogli almeno la parola. Come diceva Borsellino i veri cambiamenti si fanno con la penna. Il mio blog è pronto a morire e rinascere in qualcosa di meglio, in qualcosa di più potente, magari in qualcosa che esce dalla rete e da binario diventi analogico per raggiungere anche chi attaccato alla tradizione che "se lo dice il giornale allora è vero", possa finalmente aprire gli occhi. I sovranisti non riescono ad unirsi e se anche riusciranno la nuova legge elettorale impedirà loro di entrare in parlamento. Almeno gli editori possono provarci. UNIAMOCI in un solo quotidiano. Jak.
https://www.facebook.com/groups/559345324161254/

CE LA DATE UNA MANO?!!

Informazione di servizio...

Sono lieta di informare i miei lettori che presto avremo una versione in francese degli articoli di questo blog e non solo ne avremo anche di inediti!
Ringraziando la mia amica Sara per questo, sperando di farvi cosa gradita.
Chiara

martedì 28 gennaio 2014

Eccola di nuovo. La droga del cannibale colpisce ancora?

Roma, 29 gen 2014 - L'Unione europea ha messo nel mirino quattro nuove ''droghe legali'' utilizzate dalle industrie chimiche e farmaceutiche. Il consiglio che rappresenta i governi dell'unione ha chiesto la valutazione delle sostanze 251-NBOMe, AH-7921, MDPV e Metoxetamina da parte dell'Osservatorio europeo sulle droghe e le tossicomanie (OEDT) per conoscere i ''rischi per la salute e la societa''' e le eventuali ''implicazioni di organizzazioni criminali'' nella loro vendita sul mercato. Le quattro sostanze hanno effetti allucinogeni assimilabili a quelli della cocaina e dell'eroina e sono stati individuati in 23 degli Stati membri e associati ad alcuni decessi e casi di intossicazione. L'MDPV in particolare e' il componente principale della cosiddetta ''droga del cannibale'' o dei ''sali da bagno'', ed e' stata associata a 99 casi di decesso in Finlandia e nel Regno Unito. Questa sostanza e' stata proibita in Canada nel 2012, dopo il caso di un attore pornografico di origine italiana che avrebbe ucciso e smembrato un uomo, caricando il video su Internet, dopo aver ingerito questa droga. Per l'Osservatorio, il boom di queste droghe sintetiche, accentuato dalla diffusione via web, ''e' la sfida del decennio per l'Europa''. (fonte)


Sul portale Meteoweb si torna a parlare di "Droga del Cannibale"....riportano alcuni casi avvenuti di cui non avevo e non trovo notizia altrove, però io ve li riporto comunque:


CITO:

Se ne parlava già nel 2010, secondo quanto riportato da un documento del Dipartimento di Giustizia statunitense: l’abuso di “Sali da bagno” avrebbe effetti allucinogeni, provocando estrema euforia, insonnia e alta irritabilità emotiva. La “Droga del cannibale”, conosciuta anche con i nomi commerciali di “Sali da bagno”, “Settimo cielo”, “Fertilizzante per piante”, “Onda d’avorio”, “White Lightning “, “Sexstasy”  è nuovamente salita alla ribalta delle cronache recenti: uno studente ventunenne americano ha confessato l’uccisione del suo coinquilino e la polizia, perquisendo la sua casa, ha ritrovato due scatole contenti resti umani. Pochi giorni prima, la polizia ha ucciso un uomo che, sceso in strada nudo, stava divorando il volto di un barbone; ma la macabra sequenza di episodi è proseguita: in Canada, un attore pornografico di origine italiana avrebbe ucciso e smembrato un uomo, caricando il video su Internet e spedendo i pezzi del corpo della vittima in giro per il Paese, chiusi in pacchi postali. E’ stata poi la volta di un caso italiano, dopo  che, a Genova,  un ragazzo è stato ricoverato  in stato shock  e arresto cardiaco,  per aver aggredito la sua compagna, staccandole brutalmente il labbro a morsi e provocandole  diverse lesioni da morso su tutto il corpo[......]
 
L'articolo continua se volete sopra ho messo il link.
 
 
 

venerdì 24 gennaio 2014

Invito ad un gruppo facebook...il mio primo video su commissione

Condivido questo video che in fondo è solo un invito ad iscriversi ad un gruppo facebook per coloro che credono nell'esistenza delle scie chimiche e che vorrebbero fare qualcosa. Lo condivido perchè è il mio primo montaggio video realizzato su "commissione" il che è per me motivo di orgoglio.
Grazie


martedì 21 gennaio 2014

Ecco di nuova la "droga del cannibale"

Vi ricordate della "droga del cannibale" ( o Bath Sals o Settimo cielo)  apparsa sulle scene della cronaca nel corso del 2012?
Io ne ho parlato qui nel mio blog raccogliendo un elenco de casi.
Da ottobre 2013 ad oggi non ci sono stati altri casi dovuti a questa droga orribile a meno che non mi siano sfuggiti, tutto può essere, ma oggi eccola tornare alla ribalta della cronaca.
Saverio Bellante, 34 anni, da due anni a Dublino, ha ucciso a coltellate il suo padrone di casa, e poi ha mangiato il polmone della vittima. “Gli ho mangiato il cuore”, ha detto ai poliziotti, che ha chiamato dopo avere compiuto il crimine. Aveva concluso una partita a scacchi con la sua vittima, un giornalista, un uomo tranquillo, fervente cattolico. Inspiegabile per chi lo conosceva e lo ricorda come una persona assolutamente tranquilla che "non avrebbe fatto male ad una mosca".
Nessuno nel campus era mai stato sfiorato dal dubbio che Saverio Bellante  palermitano che ad Arezzo è rimasto un anno intero, nascondesse un lato oscuro. Quello che lo ha spinto sabato sera, al massimo domenica mattina, a un atto di cannibalismo di cui la polizia irlandese fornisce pochissimi particolari: «Troppo orrendo per descriverlo minuziosamente», dicono in aula i sergenti Patrick Traynor e Morgan O’ Connor, i primo a intervenire nella villetta degli orrori, in quella che nella procedura penale irlandese è una specie di udienza di convalida dell’arresto. Sono stati appunto gli articoli apparsi insieme alle foto di Bellante a far sobbalzare Francesco Simonetti, ex coordinatore del master in etica degli affari all’università del Pionta: «Ma io quello lo conosco bene, era un mio studente». Appunto, come ricostruisce adesso Simonetti, il ragazzo palermitano aveva frequentato le sue lezioni nel corso del 2010. «Uno molto educato -ricorda adesso - attaccato alla Sicilia e alla sua città, motivato negli studi. Ci siamo rimasti tutti proprio male».
Saverio Bellante mai aveva dato l’impressione di uno che un giorno potesse trasformarsi in assassino e cannibale: «Tutt’altro. Era venuto ad Arezzo proprio per il master _ ricorda Simonetti _   era un ragazzo che aveva una vera passione per l’economia e i suoi risvolti etici. Credo che fosse andato in Irlanda a lavorare in una ditta farmaceutica proprio per trovare i soldi necessari a continuare gli studi. Ma eravamo rimasti in contatto».
Per spiegare il crimine si sono arrampicati sugli specchi, e qualcuno ha sospettato che Saverio bellante abbia fato uso di una droga sintetica che modifica i comportamenti delle persone, a quanto pare si tratta del ”Settimo cielo”.

lunedì 20 gennaio 2014

Armi alle microonde, laser, ad energia diretta...armi del futuro? No armi del presente.


Tempo fa in un articolo parlai di un’ “arma alle microonde” da allora (marzo 2012) ho approfondito l’argomento ed ho scoperto tutta una tipologia di armi dette “Armi ad energia diretta” fra cui naturalmente rientra anche quella dei raggi microonde. Queste armi comprendono una classe di armamenti capaci di indirizzare sui bersagli, in modo quanto mai preciso ed efficace, svariate forme di energia non cinetica, in sostanza piuttosto che colpire l’obbiettivo con un proiettile o mediante la forza d’urto di un’esplosione, questi dispositivi inviano sul bersaglio delle radiazioni elettromagnetiche, ad onde acustiche, al plasma, ad elevata energia o ancora raggi laser.
Vediamo alcune di queste armi del XXI secolo in dettaglio:

Continua a leggere qui...

giovedì 9 gennaio 2014

Primo incontro per parlare di crisi, debito pubblico, euro e molto altro. FIUMICINO

IIS Paolo Baffi (centrale) Via Lorenzo Bezzi, 53 (ISOLA SACRA, Fiumicino)

 
Parte 1
-Capire la CRISI
"Circuiti monetari, Democrazia, Euro, Europa"

Parte 2
-Uscire dalla CRISI
"Cosa possiamo fare noi?"

Ospite: Marco Balestra di Eurotruffa recentemente relatore al Convegno Internazionale per E.PA.M. Grecia

Ingresso gratuito per tutti, a sottoscrizione libera

(vi preghiamo di entrare tra le 20.45 e le 21.00 e di ricordare di abbassare la soneria del telefono)

L'incontro è realizzato volontariamente da un gruppo di amici, si chiede a tutti i partecipanti la collaborazione e la comprensione.
E' nostra intenzione tentare di schiarirci le idee tra la confusione degli infiniti mezzi di comunicazione, propaganda e ignoranza.


Luogo Istituto Baffi (auditorium) Via Lorenzo Bezzi,53
Zona ISOLA SACRA - FIUMICINO


La durata prevista è di 2 ore (21.00-23.00)

martedì 7 gennaio 2014

Riscaldamento o Raffreddamento globale

Riscaldamento o Raffreddamento globale
di Chiara Priorini

Vediamo di affrontare uno dei temi principi della Geoingegneria, si potrebbe quasi dire che sia il motivo ispiratore per cui questa “scienza applicata” è nata. Il tanto temuto “Riscaldamento Globale”.
Da cosa dipende? Ci stiamo riscaldando? Quanto ci stiamo riscaldando? Quanto influiscono o hanno influito sessant’anni di sperimentazioni climatiche sul riscaldamento? Sulla presenza di CO2?
Andiamo per ordine, intanto credo sia fondamentale capire se ci si stia riscaldano o meno perché andando ad approfondire ci si accorge, non senza sorpresa, che la comunità scientifica, ufficiale e non, è ben divisa su questo punto!
Come mio solito preferisco sempre prima analizzare la parte “ufficiale” del problema.
Continua a leggere qui
 
 
 

lunedì 6 gennaio 2014

Storia di una ri(e)voluzione silenziosa - 9 dicembre 2013 "l'inizio della fine"

Storia di una ri(e)voluzione silenziosa - 9 dicembre 2013 "l'inizio della fine"

Vi racconto una “storia”, non è fantasia, non è realtà, è qualcosa che sta avvenendo tutti i giorni, 24 ore su 24 in tutta Italia da nord a sud, eppure siccome la TV non ne parla, è come se non avvenisse. Quindi c’è, ma non c’è, accade ma nessuno lo sa e quindi non accade.
Ciò che è accaduto è che da un giorno all’altro alcune persone hanno richiesto nella questura della loro zona il permesso per un presidio e volantinare. Lo hanno avuto perché di fatto è un nostro diritto sancito nella costituzione. Bene in varie città, o meglio in vari comuni, grandi o piccole, tra nord e sud, compaiono questi “presidi” ( da ora in poi quando mi riferirò a questi primi nati li chiamerò “presidi puri”) Il messaggio che hanno iniziato a divulgare per mezzo di volantini e per mezzo della parola era fondamentalmente contro la BCE (banca centrale europea che emette l’euro attualmente) contro alcuni trattati firmati dai nostri governi, contro l’Europa (e l’austerità che ne consegue)…..questo evento partito anche con l’ausilio di Facebook, ha fatto sì che nel giro di poche ore i presidi si moltiplicassero come funghi, inizialmente giornali e tv “ufficiali” non ne fecero minimamente parola, ma nel variegato mondo del web la notizia dilaga, blog, radio web, giornali liberi, siti di controinformazione non parlano d’altro e naturalmente grazie ai social network la diffusione è inarrestabile e alla fine tv e giornali ufficiali non hanno più potuto ignorare i presidi, ma non appena loro cominciano a parlarne ecco che appaiono dal nulla personaggi che s’ergono a “coordinatori nazionali” dei presidi, e tutti i nuovi presidi che spuntano come funghi ovunque vanno tutti ad accodarsi a loro senza neanche aver compreso contro chi o cosa ci si stesse finalmente muovendo, solo uno slogan che rimbalza “forconi” “ tutti a casa” “governo illegittimo” ( vero questo ma no1470395_170214049855233_241793639_nn è qui il reale problema) “tutti a Roma”……e robe varie, e nessuno si sofferma più a “leggere” e/o “sentire” la voce dei “presidi puri” che non si schiodano da dove sono, non si riconoscono nei “forconi” né in nessun altro gruppo o categoria se non quella di liberi cittadini italiani, non sono violenti, passano parole, volantini e spesso e volentieri cibo, bevande, musica sotto gazebo più o meno organizzati e variegati tutti adornati da bandiere del tricolore, e cartelloni con i medesimi iniziali messaggi: Sovranità monetaria, contro la Bce, contro i Trattati. Ma nessuno parla di loro se non le web radio e alcuni blog e giornali online. Niente di più.
Per inciso tutti gli altri si son mezzo catapultati a Roma a sbraitare contro auto blu e stipendi d’oro….corruzione ed illegittimità…..tutte motivazioni valide, ma assolutamente inutili. Non è per le orge di qualche politico o per le auto blu, i festini, e quant’altro che il nostro paese sta economicamente affondando! Non è per questo!
Quindi ecco che tutti si catapultano il 18 dicembre a Roma a piazza del Popolo, una sorta di mezzo flop di manifestazione che, come era facile intuire, non ha portato da nessuna parte. Dopo di che il tutto sembrerebbe finire, tv e giornali non ne parlano più, arriva il Natale, Santo Stefano e capodanno è finita qui penseranno la maggior parte degli italiani, grave errore. Non è finita per niente. I “presidi puri” non solo non si sono mossi e non sono scesi a Roma, ma nel web circolano, grazie ai social e alle radio libere, immagini di pranzi e cene natalizie, capodanno festeggiato al presidio in diretta radio web, le persone, quelle vere, quelle che auspicano al ritorno della sovranità monetaria, all’uscita da trattati come quello di Lisbona, di Maastricht e dall’Euro, quelle che sperano che il nostro paese possa tornare ad essere una Repubblica fondata sul lavoro, che sperano che in Italia si possa tornare a crescere tutti quanti con politiche economiche sensate.
Allora, ecco dovrebbe sorger il dubbio di capir perché mai alcune migliaia di persone dal 9 dicembre all’oscuro dell’informazione, ignorati dai media, debbano ancor oggi essere lì presenti nei loro1521707_571510389597614_510795845_n presidi!? Tutti in strada a Natale con spirito di condivisione, di aiuto reciproco, c’è chi cucina, c’è chi suona, c’è chi porta beni di prima necessità e li dona a chi ne ha bisogno……e tanti volantini che passano di mano in mano senza sosta.
A voi che leggete questo mio articolo, rimane la scelta se leggerlo, informarvi e capire, ed eventualmente condividere per far sapere a sempre più persone la situazione in cui ci troviamo, perchè se l’italiano, strozzato dall’arrancare alla fine del mese lavorando ore su ore per pagare tasse e tasse e tasse senza mai potersi permettere niente di più che il sopravvivere, se tutti noi (mi ci metto dentro in prima persona ovviamente) non decidiamo di capire i numeri e di ribellarsi pacificamente, non avremo alcuna via di scampo, i nostri figli non avranno alcun futuro se non quello di essere schiavi in una depressione che non abbiamo mai sperimentato prima.
Dice un famoso economista: “ Avete due strade davanti, o quella dei numeri o quella del suicidio”. (A.Bagnai) A voi la scelta.
Ad oggi, quattro gennaio 2014 la situazione non è mutata, i presidi puri sono ancora lì, le persone sono ancora lì e ne sorgono di nuovi come quello che si sta avviando a Roma a Piazza Mancini come potete vedere dalle foto. Che ne pensate ci uniamo a queste persone che lottano dal nove dicembre 2013 in difesa del futuro dei nostri figli e del nostro paese?  Questa è la lista aggiornata dei Presidi “puri” ancora oggi in funzione:
CATANIA – CASERTA – SANSEPOLCRO (AREZZO) – ROMA – PISA – LIVORNO – PADERNELLO (TREVISO) – MONFALCONE – SASSARI – ORISTANO – CUNEO – COMO – RHO – TORINO – BASSANO – CHIERI (TORINO) – COSENZA NORD – PALERMO – RIETI – BRESCIA – TREVIGLIO (BERGAMO) – SIRACUSA – UDINE – PIOVE DI SACCO (PADOVA) – TARCENTO (UDINE) – ORIO AL SERIO (BERGAMO) – MEDOLAGO (BERGAMO) – BONATE SOTTO (BERGAMO) – SOAVE (VERONA) – RIMINI – FORLì – PADOVA – LAGO MAGGIORE – LOREGGIA – VERCELLI – BUSCHE (BELLUNO) – TREVIGLIO – MODENA – TRAPANI – MARSICA – RIETI – MAGLIANO DI TENNA (FERMO) – MESTRE VENEZIA – PRATO – MONSELICE (PADOVA) – FONDOTOCE (VERBANIA) – PAESE (TREVISO) – VERBANIA – MONTAGNANA (PADOVA) – PARMA – TREVISO – FANO – SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NAPOLI) – VERONA – CROCETTA DEL MONTELLO (TREVISO) – AVANO (PADOVA) – OSPEDALETTO (PADOVA) – BARI – CITTADELLA (PADOVA) – CINTO EUGANEO (PADOVA) – REGGIO EMILIA
Fonte: i cittadini italiani che hanno telefonato durante le dirette web di losai.eu qui

A seguire una serie di link per capire cosa contro dovremmo lottare tutti quanti, per capire contro cosa stanno lottando le persone nei presidi.
Chiara Priorini
Chiara Priorini
1) http://arjelle.altervista.org/Economia/Pillole/euro_BCE.htm
2) http://www.youtube.com/watch?v=QOkFER1Ogbc
3) http://ceifan.org/sintesi_signoraggio.htm
4) https://www.youtube.com/watch?v=nRa_ZNGdCZI
5) http://www.trend-online.com/inte/unione-bancaria-ecofin/
6) https://www.youtube.com/watch?v=LCxyWcsHrlM
7) http://www.youtube.com/watch?v=sUhj9rZTp58
8) http://www.imolaoggi.it/2013/10/07/video-martin-schulz-ammette-leuro-e-una-frode-ai-danni-del-cittadino/
9) http://www.retemmt.it/component/k2/item/150-come-la-francia-e-i-paesi-dell-euro-possono-sopravvivere-al-modello-europeo-della-deflazione-permanente
In ultimo i link delle dirette web radio che seguono i presidi dal nove dicembre 2013
Sito: http://www.losai.eu/
WebTV: http://www.livestream.com/losai
Twitter: https://twitter.com/losaieu
G+: https://plus.google.com/102742333538943776387/posts
Youtube: http://www.youtube.com/user/complottistixcaso















sabato 4 gennaio 2014

Geoingegneria tecnica scientifica o fantascienza

Vediamo di cominciare facendo un po’ di chiarezza, per quanto possibile, su un argomento assai complesso e vasto.
Partiamo da wikipedia secondo cui la Geoingegneria rientra nella categoria delle “scienze applicate” e si occupa dell’applicazione “di tecniche artificiali di intervento umano sull’ambiente fisico (atmosfera, oceano, biosfera, criosfera, idrosfera, litosfera ect…) volte a contrastare i cambiamenti climatici causati dall’uomo”. Quindi niente di inventato, inesistente o fantasiosa teoria “complottistica”, la geoingegneria esiste. E’ un dato di fatto; non solo, ma sempre stando a wikipedia apprendiamo che in tale “scienza applicata” rientrano anche opere come il progetto Mose a Venezia finalizzato alla salvaguardia della laguna o la messa in sicurezza di pendii dal rischio di dissesto idrogeologico o da valanghe oppure la messa in sicurezza di un centro abitato da un’eruzione vulcanica o ancora la copertura per mezzo di teli per rallentare lo scioglimento dei ghiacciai, insomma un calderone enorme che comprende diverse attività, alcune anche nobili negli intenti, umane atte alla nostra sicurezza. Ma che bello vero, è un bene che la scienza studi ed applichi tale scienza nel tentativo di proteggerci no? Non dimentichiamo l’obbiettivo “principe” della geoingegneria, la riduzione delle tanto temute CO2!!!

Continua a leggere qui